Cosa sono gli all season. 

Il segreto di questo pneumatico sta nella combinazione
di fattori, come mescola, design e struttura del battistrada,

hanno creato un prodotto nuovo, che possiede la marcatura di base M+S  (e, quindi, è possibile usare a rigor di legge anche nel periodo di vigenza degli obblighi alla circolazione, evitando i costi e i fastidi legati al cambio gomme stagionale) ma, allo stesso tempo, si comporta bene anche col caldo. Caratteristiche che ne stanno facendo le fortune, grazie anche alle innovazioni da parte dei produttori.

Il giusto compromesso. 

Come lascia intuire il nome, gli pneumatici all season

 

sono pensati per garantire prestazioni mediamente efficienti

in ogni periodo dell’anno e in ogni condizione atmosferica, rappresentando l’anello di congiunzione (o, secondo alcuni detrattori, un compromesso) tra le performance delle gomme invernali e di quelle estive nei rispettivi momenti in cui ne è consigliato l’utilizzo. Ovvero, per semplificare, la gomma 4 stagioni viaggia poco meno bene di una gomma invernale in inverno (ma meglio di una estiva impunemente usata con temperature inferiori ai 7 gradi), e poco meno bene di uno pneumatico estivo impiegato ad agosto (ma, anche qui, meglio di una invernale ancora montata su un’auto nonostante il solleone!).